­
PG_collection

Condividiamo una passione.
Disegniamo il futuro.
#disegniamoilfuturo


Arte italiana a Venezia grazie al sostegno di ICG


Arte italiana a Venezia grazie al sostegno di ICG
20 marzo 2013

Doppio appuntamento con l’arte italiana alla Collezione Peggy Guggenheim, dove fino al 15 aprile sarà possibile visitare due mostre dedicate ad alcuni tra i più importanti artisti italiani del XX secolo.
In un’ala delle sale temporanee la mostra Postwar. Protagonisti italiani, a cura di Luca Massimo Barbero, con opere di Lucio Fontana, Piero Dorazio, Enrico Castellani, Paolo Scheggi e Rodolfo Aricò. Un percorso espositivo che rilegge l’idea di arte italiana muovendo dal superamento dell’Informale, dimostrando come, proprio a partire da Fontana, le generazioni successive abbiano raggiunto un linguaggio pittorico personale in un momento ben specifico della loro produzione, tra gli anni ’60 e ’70 del XX secolo.
Nelle sale attigue invece La Collezione Gianni Mattioli. Il primo Novecento italiano, dove alla celebre Collezione Mattioli, ospitata in museo dal 1997 come prestito a lungo termine, si aggiunge una selezione di capolavori dei maggiori esponenti dell’arte italiana del primo Novecento, tra cui Medardo Rosso, Morandi, de Chirico, Boccioni, Balla, Carrà, Severini. In una sorta di antefatto di quello che fu il panorama artistico nazionale dopo la seconda guerra mondiale, vengono esposte alcune delle opere cardine della Metafisica e del Futurismo, testimonianze tangibili del fermento culturale e della vivacità creativa di quell’epoca.
SOPRA:
Umberto Boccioni
Dinamismo di un ciclista, 1913
Deposito a lungo termine presso la Collezione Peggy Guggenheim, Venezia